CIBO E NATURA DUE NUOVE INIZIATIVE DELL'ASSOCIAZIONE


Arboresco, esplorazioni tra forme e colori
in natura e sulla tavola
Mostra d’arte contemporanea
Palazzo delle Azzarie, Santuario di N.S. della Misericordia
Piazza del Santuario – Savona
inaugurazione 19 settembre - ore 17.30
  apertura fino al 5 ottobre 2019
da venerdì a domenica,  orario 16 – 18,30
Iniziative di valorizzazione a cura di Silvia Bottaro
-  27.09.2019, ore 16 visita al Museo Peluzzi e del Tesoro del Santuario
- 04.10.2019, ore 16 Palazzo delle Azzarie, “Preghiere di legno” e opere di Paolo Gerolamo Brusco nel Santuario di Savona.

Espongono nella Mostra
Walter Allemani, Maria Paola Amoretti, Gianfranco Angioni, Ivo Antipodo, Cinzia Bassani, Carlo Bossi, Franco Chiara, Sandra Chiappori, Brunella Coriando, Giulio Cosso, Lara Del Pizzo, Paola Failla, Alessandro Fieschi, Biagio Giordano, Marketa Kanokova, Cristina Mantisi, Renata Minuto, Maria Luisa Montanari, Franca Moraglio Giugurta,
Matteo Musetti, Umberto Padovani, Vittorio Patrone, Renato Podestà, Anna Santoiemma, Mariella Relini, Angela Ruffino, Mariarosa Scerbo, Nani Tedeschi, Chiara Vallarino, Lilia Viriglio

****************************

Convegno

 Presso Sala Rossa del Comune di Savona
Corso Italia, 19 Savona
20 settembre 2919, ore 15,30


Saluti
* Dr.a Silvia Bottaro,  Presidente Consulta Provinciale Femminile di Savona
* Dr. Luca Corti, Presidente Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri della Provincia di Savona
* Dr.a Silvana Vernazza,  Associazione Italiana Amici Mulini Storici

Interventi
* Dr. Umberto Curti, saggista, docente: “Nonsolopesto. L’esperienza etno-gastronomica in  Liguria”
* Dr.a Paola Minale, specialista allergologo: “Allergie e intolleranze. Un’opportunità non un vincolo”
* Dr. Paolo Pagano, odontoiatra: “Cibo, energia, comportamento. Alcune riflessioni”
* Dr. Giorgio Lazzaretti, direttore Consorzio D.O.P. Riviera Ligure: “Il valore del marchio comunitario DOP.  Il caso extravergine DOP Riviera Ligure”
* Dr.a Wally De Pirro, presidente LILIT provincia di Savona, “Le fake news relative al cibo”
* Dr.a Silvia Bottaro, presidente e critico d’arte Ass. Aiolfi, “Il cibo nell’arte” 


I FOTOGRAFI DELL'AIOLFI ALLA SALETTA D'ARTE DEL BAR LURISIA DI MONDOVI' (CN)




Profano come sacro
Mostra di fotografia
La Saletta d’Arte del Bar Lurisia
Mondovì (CN)

Inaugurazione 
6/9/2019, ore 17.00

Presentazione di Silvia Bottaro
Apertura fino al 29 settembre 2019
 Mercoledì chiuso
 Espongono
Franco Chiara, Piero Dadone, Biagio Giordano, Cristina Mantisi, Giuseppe Mascarino, Matteo Musetti, Vittorio Patrone, Angela Ruffino

OMAGGIO AL GENIO LEONARDO DA VINCI


Nell’occasione del 500° anniversario della scomparsa di Leonardo da Vinci
Conversazione di Silvia Bottaro
“Una tempesta di emozioni”
osservando la copia dell’Ultima Cena leonardiana conservata
presso il Seminario Vescovile di Savona

Via Ponzone 5 - Savona

Calendario 
- mercoledì 12 giugno 2019, ore 16,30
- mercoledì 19 giugno 2019, ore 16, 30
- mercoledì  2 ottobre 2019,  ore 16,30

A seguito della grande richiesta le visite saranno effettuate anche - mercoledì 25 settembre 2019, ore 16,30


La partecipazione è gratuità ed è necessaria la prenotazione presso l’Associazione R. Aiolfi chiamando il  n. +393356762773 o per e-mail: ass.aiolfi@libero.it  in quanto ogni incontro è riservato ad un numero non superiore a 25 persone.

NUOVO RESTAURO DELL'ASSOCIAZIONE



Paolo Gerolamo Brusco
 San Giuseppe Calasanzio ed i suoi studenti
 olio su tela, cm. 177x121
 proprietà del Comune di Carcare (SV)
 fotografia di Lino Genzano

L'Associazione Renzo Aiolfi si è impegnata, in accordo con il Comune di Carcare, a raccogliere i fondi necessari per il restauro conservativo della sopra indicata pala d'altare. Il tutto dovrà terminare con le celebrazioni del 400° anniversario della fondazione del collegio calasanziano di Carcare, avvenuto nel 1621. Per tale occasione il Comune di Carcare intende dare vita ad una commissione di studio internazionale per, ancora una volta, focalizzare l'importanza di san Giuseppe Calasanzio quale primo fondatore delle Scuole gratuite in Italia. Questa istituzione scolastica è nota nel mondo per la sua qualità pedagogica e scientifica; ci pare importante ricordare che il primo presidente dell' Repubblica Italiana - Luigi Einaudi - ne è stato allievo rivendo il titolo di "Principe dell'Accademia".



ALTRE INIZIATIVE DELL'ASSOCIAZIONE


- 27.9.2019, ore 16: Visita gratuita al Museo del del Santuario di Savona e al Museo Eso Peluzzi, a cura di Silvia Bottaro.

- 04.10.2019, ore 16: presso i Palazzo delle Azzaria al Santuario di Savona, Silvia Bottaro terrà una conferenza sulle tarsie lignee della Basilica del Santuario e sulle opere di Paolo Gerolamo Brusco.

- 18.10.2019, ore 17: organizzato da "A Compagna" presentazione del libro di Silvia Bottaro "Paolo Gerolamo Brusco - Un artista nel tessuto urbano di Savona ed il suo legame con la Liguria", a cura di Francesco Pittaluga, presso la Sala Borlandi - Società Ligure di Storia Patria, a Palazzo Ducale, Genova.

LE GITE DELL'ASSOCIAZIONE




Museo leonardiano a Vinci
- 11 - 13 ottobre 2019: nell'occasione del 500 anniversario della morte di Leonardo da Vinci visita al borgo di Vinci,  a Firenze e Lucca.

N.B. a tutti coloro che effettueranno tutte e tre le gite di un giorno verrà consegnata in omaggio una litografia.

Per prenotare potete rivolgervi al nostro ufficio nelle ore di apertura, oppure telefonicamente e per E-mail.

LE PERIODICHE ESPOSIZIONI

Le VETRINE D'ARTISTA 
della CASSA RISPARMIO di Genova a Savona
Agosto 2019 espone Giuseppe Trielli
Risvegli
Nato a Rapallo (Genova) nel 1954 dove vive e lavora. Inizia la sua ricerca artistica come allievo del pittore Hiero Prampolini. Nel 1974 insegna ai corsi liberi di disegno presso l’Accademia Ligustica di Belle Arti di Genova come assistente del pittore Raimondo Sirotti. Compiuti gli studi artistici per l’insegnamento delle discipline pittoriche a Venezia e presso l’Istituto d’Arte P. Salvatico di Padova, dal 1977 ad oggi ha insegnato la materia presso il Liceo Artistico N. Barabino di Genova. Ha vinto il premio Duchessa Galliera nel 1979. Nel 1986 ha contribuito alla nascita del gruppo “Il Quadrangolo” diretto dallo scultore Lorenzo Garaventa. Nel 1988 ha aderito al gruppo d’arte “Campoaperto” e dal 2003 alla sezione artisti dell’Associazione “Aiolfi” no profit, Savona. Ha partecipato a numerose mostre d’arte tra le quali si ricordano: 2004: premio Poeta Europeo del 2004 col ritratto alla poetessa Alda Merini; “16 Artisti per Virginia Sancta” al Museo Diocesano di Genova; 2005: Fondazione G. P. da Palestrina Roma, acquisizione dell’opera “Ritratto di P.L. da Palestrina” Sala Ritratti della Casa Natale del Compositore; 2006: “Amici Pittori” per Vico Faggi al centro culturale italo francese Galliera di Genova. Si segnala, poi, la sua inclinazione a declinare la poesia con l’arte in modo sempre del tutto intimo e originale come nella mostra  Viaggio col poeta - La poesia incontra la pittura, curata da Walter Di Giusto, nata dalla collaborazione tra il poeta Guido Zavanone, la Fondazione Mario Novaro e gli artisti Milly Coda, Gigi Degli Abbati, Walter Di Giusto, Sergio Giordanelli, Luigi Grande, Bruno Liberti, Sergio Palladini, Raimondo Sirotti e Giuseppe Trielli. I nove artisti, ispirandosi al poema di Zavanone “Il viaggio stellare”, hanno ricavato dipinti e disegni che hanno coinvolto lo spettatore in una giostra vertiginosa, costellata di parole, figure e colori (dal 31 marzo al 12 aprile 2015 a Palazzo Ducale, Genova). Tale iniziativa è stata, poi, presentata nella sala Mostre del Museo Archeologico del Finale (Chiostri di Santa Caterina) a Finalborgo, dal 20 Febbraio al 13 Marzo 2016. Una sua opera fa parte della Collezione d’arte sacra contemporanea “Santa Maria Giuseppa Rossello” aperta dal 2006 a Savona: un  museo ideato dall’Associazione “Aiolfi” di Savona col catalogo  tradotto in codice Braille.  La sua pittura, sempre colta nel divenire della realtà sia naturalistica sia familiare, parte dai segni ben noti per arrivare, come sintesi, all’emozione. (Silvia Bottaro)   

ATELIER FRATI - Cappelleria e pelletteria
a cura di Luigia Romana
Omaggio a Nani Tedeschi


Ritratto di Garibaldi
 tecnica mista su carta, cm. 50x35
Nani Tedeschi (Cadelbosco, Reggio Emilia, 1938-2017) vive e lavora in quel di Pratofontana, in una sorta di “isolamento” dalle attitudini mondane che sottolinea il suo forte attaccamento alla cultura e alle radici della sua terra. E’ nell’aspetto e nella dimensione creativa un gigante buono, un lavoratore infaticabile. Ha abbandonato la pratica della medicina per aderire completamente, con la sua generosa e fluente fantasia, all’arte. Nel 1972 è stato invitato alla XXXVI Biennale di Venezia, ha esposto a Vienna, Berlino, nel 1987 a New York e a Tokio, a San Paolo del Brasile, al Museo Ferrari di Maranello, ma moltissime altre mostre in Italia e all’estero lo hanno visto protagonista. Amante della poesia, da Quasimodo e Pasolini, da Volponi a Sanguineti, e della letteratura, ha illustrato molti testi dall’“Eneide” all’”Orlando Furioso”, a Baldus, al “Dizionario di sesso amore e voluttà”, a “Garibaldi a Milano”, a “La Certosa di Stendhal”…. Ha collaborato con il Corriere della Sera, il Giornale Nuovo, il Sole 24 Ore, Millelibri, la RAI, si è dedicato al teatro. Nell’anno accademico 1990- ‘91 Maria Chiara Cavazzoni ha discusso la tesi “La grafica di Nani Tedeschi” (relatore M. Mussini, facoltà di Magistero dell’Università di Parma). Ama il mare e ciò lo ha portato a conoscere Savona con la quale ha instaurato un particolare rapporto di collaborazione; l’occasione sono stati i versi di Gabriello Chiabrera e la sua vita. E’ del 1991 la sua mostra “Di Liguria un po’”, organizzata dal Comune di Savona. Da allora ha sempre tenuto stretti contatti con Savona e nel 2002 ha presentato la sua mostra dedicata a Papa Giovanni XXIII (Palazzo delle Azzarie, Santuario di Savona). Tedeschi ha “viaggiato” nelle tematiche più varie con un “suo” linguaggio significativo, vigoroso inconfondibile grazie alla miscellanea tecnica, molto raffinata, che usa: dal collage agli inchiostri, alle tempere alle incisioni su vetro. Illimitata, soggettiva la sua grafica che sconfina dagli angeli ai pesci, ai personaggi dei miti, alla rossa Ferrari, alle conchiglie fino all’ultima sua fatica: “Il mio Cervantes”, cento tavole per il 400° anniversario della pubblicazione del primo libro del Don Chisciotte ad Albacete, in Spagna. (Silvia Bottaro)

GRAZIELLA PELLICCERIA
Dal mese di 2019 espone 


CAFFE'  SAVONA
a cura di Luigia Romana
Dal 4 settembre espone Giulio Tassara

Personalità poliedrica, in bilico tra pittura e scultura con capacità realizzativa originale. Il bianco è il suo colore assoluto, ha in sé tutto l’arcobaleno delle emozioni di chi crea e di chi guarda. Gocce che si rincorrono, si duplicano, si sopraelevano creando silhouette  ardite, curvilinee, fanciullesche nella loro freschezza, favolistiche nel loro racconto, solo apparentemente muto. I ritratti di Tassara sono si limitano  a riprodurre il profilo del volto o il contorno del corpo di una persona, in una essenziale, quanto poetica, crasi dove l’anonimato, in questo contesto sempre più globalizzato, diviene una “virtù”. Nel 1864 il chimico Eugène Chevreul catalogò le tinte antiche: 14.400 tonalità cromatiche, tutte ottenute da sostanze naturali. Oggi ci sono le tinte sintetiche, non c’è più l’apprendistato nella bottega del maestro  dove la miscela dei colori nasceva, con diverse modalità, dalla fusione di sostanze animali, vegetali e minerali, debitamente pestate, che dovevano depositare per giorni o diversamente bollire “il tempo di un padrenostro”. Il bianco è un colore con elevata luminosità, ma senza tinta. Più precisamente contiene tutti i colori dello spettro elettromagnetico ed è chiamato anche colore acromatico. Tassara, in tal modo, pare ritornare all’antico termine latino “albus” (ormai desueto) dove il termine stava anche per individuare quella luce interna che il Nostro pare ricercare con ogni sua forza. Opere solo apparentemente semplici, invece ricche di rimandi culturali che rinviano alla purezza, alla divinità, alla voglia di cambiamento. (Silvia Bottaro)

APPUNTAMENTO CON GLI ARTISTI DELL'ASSOCIAZIONE



- Umberto Padovani: Serigrafie acquerellate, mostra personale con le "GrafiCanzoni" tratte dai testi delle canzoni di Fabrizio De Andrè, presso la Galleria "Il Barattolo", Piazza San Francesco 10, Imperia. Apertura dal 25.3 al 31.3.2019.










- Sandra Chiappori: partecipa alla Mostra di pittura e scultura Acqui-forme in abbazia, a cura di Barbara Ghisi, presso la Sala Civica nel Chiostro dei Secolari dell'Abbazia di Polirone, San Benedetto Po (MN), Inaugurazione 28.9.2019 ore 18, apertura fino al 13.10.2019.



- Silvia Fucilli: La Grande Bellezza, mostra personale, a cura di "Eco Art Hotel Gallery", presso Statuto Hotel, inaugurazione 24 maggio 2019, apertura fino al 24 settembre 2019, presentazione di Andrea Domenico Taricco.


LE PUBBLICAZIONI DEL 2015-2016-2017-2018

Paolo Gerolamo Brusco (1742-1820)   Un Artista nel tessuto urbano di Savona ed il suo legame  con la Liguria                                                                                                  di Silvia Bottaro

Dalla porta della Quarda a Savona alle "Pietre nella loro terra"  
a  Vendone (SV)
Catalogo della Mostra contemporanea d'Arte Ceramica 
a cura di Silvia Bottaro
Vendone 1 agosto - 4 settembre 2015
Partecipanti: Milena Alluto, Carmen Barbini, Sandra Baruzzi, Roberto Di Giorgio, Manuela Incorvaia, Adriano Leverone, Rosy Maccaronio, Claudio Manfredi, Guglielmo Marthyn, Giovanni Massolo, Tullio Mazzotti, Walter Morando, Persea (Tiziana Perano), Margherita Piumatti, Germana Rossi, Carlo Zoli.





Carlo Giusto
Donazione al Comune di Millesimo
a cura di Silvia Bottaro e Mario Accatino







Due sale di Rappresentanza 
del Comune di Savona
Gli affreschi di Raffaele Collina
a cura di Silvia Bottaro con interventi di  Rosaria Avagliano, 
Ilenio Celoria, Francesca Parodi,
Giancarlo Pinto, Matteo Zavattoni.



Mediterraneo. Un racconto per immagini, poesia e musica.
Catalogo della Mostra fotografica presso l'Istituto Italiano di 
Cultura di Praga. Dal 27.4 al 28.5.2017
Autori Vari



LE PUBBLICAZIONI DELL'ASSOCIAZIONE

GIOVANNI MAZONE e la chiesa savonese di San Giacomo, legati a papa Sisto IV, il "gemellaggio" con Alencon, Musèe des beaux-arts (Francia) e le altre sue opere in Savona (Pinacoteca civica, Cappella Sistina). Autore: Silvia Bottaro














Natale sotto la Torretta, parole ed immagini
A cura di Sonia Pedalino con racconti di Giuseppe Pederiali, Federico Albonetti e Daria Pratesi, Antonietta Cavallero e  Cristina Mantisi;   contributi critici di Silvia Bottaro, Sonia Pedalino, Elena Serrati, poesie di Svilen Angelov, Bruna Cerro, Laura Macchia, Giuliano Meirana e Maria Scarfì Cirone,  inediti di Giuseppe Cava (Beppin da Ca'), prefazione di Silvia Bergero, copertina di  Maria Luisa Montanari










Autori Vari: Silvia Bottaro, Sonia Pedalino, Silvio Riolfo Marengo, Svilen Angelov. 
Catalogo dell mostra Dalla porta della Quarda a Savona alle "Pietre nella loro terra" a Vendone.







Silvia Bottaro: Raffaello Resio - Scenari d'arte. Prefazione di Pier Luigi Gardella. Contributi di:  Aurelio Canonici, Sonia Pedalino, Giuseppe Trielli.











Autori Vari
Catalogo della Collezione d'Arte sacra contemporanea 
"Santa Rossello"












Emanuela Ersilia Abbadessa, Silvia Bottaro: I Teatri di Renzo Aiolfi, 
Bonanno Editore - Roma










Silvia Bottaro
 Vincenzo Nosenzo Prestidigitatore e Re della Latta 
Edizioni OMEGA ARTE, Torino













Silvia Bottaro 

I "quadri a mosaico" del coro intarsiato di Nostra Signora di Misericordia di Savona 
Editoriale DARSENA 






Autori vari
 La Simbologia della Luce 
nella tradizione e nella contemporaneità











Autori vari: Santa Rossello Sedici artisti per testimoniare 
Autori vari. Santa Rossello Tredici ceramisti per testimoniare (esaurito)











Autori vari
Sacre Rappresentazioni: Opere di Saverio Terruso 











Autori vari 
Da Spotorno a Varazze

 proposta di un itinerario dedicato al tema della natività









- Autori vari: Abracadabra. La ceramica al Castello
- Autori vari: La Memoria dell'avvenire. Antologia di presenze artistiche del Novecento a Millesimo
- Autori vari: Renato Podestà, 50 Anni di pittura
- Autori vari: Carlo Giusto, Natura... e dintorni
- Autori vari: Eso Peluzzi, Gli Affreschi del Comune di Savona


Tutti i testi sono consultabili presso l'ufficio dell'Associazione

LE OPERE RESTAURATE DALL'ASSOCIAZIONE

Impegno dell’Associazione Aiolfi per il Restauro
Seguendo le finalità dell’Associazione, ovvero dare un futuro ad alcune significative opere d’Arte, negli anni passati è con orgoglio che abbiamo portato a termine, grazie all’impegno dei volontari e di tanti Artisti nostri associati e non, il restauro dei quadri di: San Filippo Neri in estasi di Sebastiano Galeotti, opera dell’inizio secolo XVIII (della quadreria del Seminario Vescovile), in collaborazione col Circolo Dialogos di Savona, l’opera di Tuccio d’Andria del secolo XVI (del costituendo Museo diocesano di Savona) e il quadro di San Michele Arcangelo del secolo XVII (della Certosa di Loreto di Savona). I restauri del San Filippo Neri e del San Michele Arcangelo sono stati eseguiti dal Centro Artigianale Restauri di Albissola Marina di Davide Bedendo). Inoltre, abbiamo collaborato alla raccolta fondi per i restauri della statua lignea di San Giuseppe (della Parrocchiale di Garlenda) e per gli affreschi settecenteschi di Gio Agostino Ratti della Cappella Balbi di Savona (proprietà della P. A. Croce Bianca di Savona).
 




Luciano Borzone
San Carlo e San Teodoro in preghiera: prima metà del sec. XVII, olio su tela, cm. 248x175, restaurato dal "Laboratorio di restauro" di Claudia Maritano di Carcare (SV), collocato nella Chiesa della Certosa di Loreto a Savona, in via Nuova Loreto.















Tuccio d'Andria
Matrimonio mistico di Santa Caterina alla presenza dei Santi Pantaleo, Pietro Martire, Pietro, Bonaventura, Gerolamo e dei committenti 1487, olio su tavola, cm. 191x175
Questa importante pala d'altare è stata restaurata, su sollecitazione del Vescovo Domenico Calcagno, dalla Associazione "R. Aiolfi" assieme al Circolo Dialogos di Savona, col quale abbiamo già eseguito altri importanti restauri e sono state svolte iniziative culturali di vario impegno. La prossima ubicazione della pala sarà il costituendo Museo Diocesano d'Arte Sacra di Savona.
La fotografia del quadro è stata pubblicata “Su concessione dell’Uff. Beni Culturali n° 9/2010”.














Anonimo probabilmente spagnolo

San Michele Arcangelo

Secolo XVII, Olio su tela,
Restaurato dal Centro Artigianale Restauri di Albissola Marina su commissione dell’Associazione “Renzo Aiolfi”














Giuseppe Galeotti
San Filippo Neri in estasi davanti alla Madonna
Sec. XVIII, olio su tela, cm. 329x207

Restaurato dal Centro Artigianale Restauri di Albissola Marina su commissione dell’Associazione “Renzo Aiolfi” e del "Circolo Dialogos" di Savona